Quanto ne sai?

Le 5 cose da non fare con la dermatite atopica

La dermatite atopica è una patologia infiammatoria della pelle caratterizzata da un’alterazione della barriera cutanea. Si manifesta con aree di cute secca e pruriginosa, chiazze rosse e vescicole in qualsiasi area del corpo. In genere però la dermatite atopica si concentra su mani, piedi, sulla piega interna del gomito e quella posteriore delle ginocchia, il viso o il torace e talvolta intorno agli occhi.

Caratterizzata da un’alternanza di fasi attive e di remissione, la dermatite atopica compare soprattutto nei primi mesi di vita quando è spesso associata ad altre manifestazioni allergiche come asma e rinocongiuntivite allergica. Spesso poi si cronicizza continuando a manifestarsi anche in età adulta.

Negli adulti la dermatite atopica richiede grandi attenzioni per evitare che possa portare a conseguenze serie, con un impatto notevole sulla qualità di vita.

Ecco le 5 cose che dovremmo evitare se soffriamo di questo disturbo della pelle chiamato dermatite atopica

01

No all’autodiagnosi.

Di fronte all’insorgere di un problema alla pelle, rivolgiamoci al medico di medicina generale o a un dermatologo. E anche dopo la diagnosi di dermatite atopica, atteniamoci alle indicazioni mediche evitando i consigli trovati in rete che, purtroppo, non sono sempre attendibili. Se nonostante queste indicazioni la dermatite dovesse peggiorare, parliamone con il medico: potrà valutare di modificare o integrare le terapie farmacologiche.

02

No a bagni e docce troppo lunghi.

Con la dermatite atopica è bene limitarne la frequenza e la durata per non seccare la pelle. In ogni caso l’acqua deve essere tiepida, mai fredda o bollente. Dopo esserci lavati, è bene asciugare la pelle delicatamente, tamponandola con un asciugamano in cotone ed evitando invece di sfregarla.

03

No ai prodotti aggressivi.

Qualsiasi prodotto applichiamo sulla pelle deve essere delicato e ben tollerato. Per essere sicuri di scegliere quelli più adeguati, facciamoci consigliare dal dermatologo. No in particolare a saponi e detergenti con profumazioni e non adatti a pelli sensibili. Occhio anche alle creme idratanti, che devono essere dermatologicamente testate.

04

Stop ai vestiti stretti.

Con la dermatite atopica è meglio evitare capi attillati che potrebbero irritare ulteriormente la pelle e causare un ristagno di sudore e umidità. No anche ai tessuti sintetici: scegliamo cotone o altre fibre naturali.

05

Evitiamo di prendere il sole senza criterio.

Esporsi al sole può portare benefici a chi soffre di patologie cutanee e in particolare di dermatite atopica, ma attenzione a farlo nel modo corretto: no alle ore troppo calde, no a un’esposizione prolungata, ma soprattutto usiamo sempre la protezione solare più adatta al nostro fototipo. Come sceglierla? Parliamone con il dermatologo.

Avere la dermatite atopica non significa dover rinunciare alla propria femminilità. Il make up, infatti, non è vietato. Tuttavia, soprattutto per chi manifesta questa condizione sul viso, la scelta dei prodotti per il trucco – dal rossetto al fondotinta – deve essere particolarmente attenta e, possibilmente, condotta insieme al dermatologo. In linea generale i prodotti devono essere di qualità elevata, possibilmente testati e anallergici, privi di profumazioni e di ingredienti aggressivi.

Bibliografia

• Atopic dermatitis (eczema), Mayo Clinic, https://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/atopic-dermatitis-eczema/symptoms-causes/syc-20353273

• Atopic dermatitis Clinical Guideline, American Academy of Dermatology Association, https://www.aad.org/member/clinical-quality/guidelines/atopic-dermatitis

• Cos’è la dermatite atopica e come si cura, Casa di Cura La Madonnina, Gruppo San Donato, https://lamadonnina.grupposandonato.it/news/2021/agosto/dermatite-atopica-cause-rimedi

• Dermatite atopica, Istituto Clinico Humanitas, https://www.humanitas.it/malattie/dermatite-atopica/

• Ruenger TM, “Dermatite atopica (eczema)”, Manuale Msd, https://www.msdmanuals.com/it-it/professionale/disturbi-dermatologici/dermatite/dermatite-atopica-eczema